Sasso Marconi

Bonifica copertura in amianto cemento (eternit)

Usato il sistema a sovra copertura tipo “C” sito in  provincia di Bologna (BO).
Cantiere Sasso Marconi.

Questo tipo di bonifica di coperture costituite in amianto cemento, consiste nel ricoprire con idoneo materiale, che generalmente è rappresentato da lastre laminate in acciaio che possono avere diversi trattamenti superficiali, al fine di separare il materiale pericoloso dall’ambiente, così eliminando il rischio di aereodispersione  delle fibre di amianto.

Questo metodo di bonifica coperture in amianto cemento, rientra nei tre metodi di bonifica consentiti dalle normative vigenti.

Quanto costa lo smaltimento eternit? I prezzi di mercato per portare in discarica questo materiale pericoloso, variano e sono determinati dai prezzi applicati dalle discariche. Nel nord Italia le discarica a cui si conferisce l’amianto sono 2, mentre un’altra parte di materiale viaggia verso la Germania.

Situazione iniziale: la copertura in cemento amianto interessata è di tipologia curva in cemento amianto a vista dall’esterno.
La problematica principale da risolvere era ridurre a zero l’emissione di fibre di amianto in quanto nell’area circostante sono presenti abitazioni civili e uffici.
La soluzione presentata è stata quella di una copertura sovrapposta in laminato continuo, così si evitava la rimozione e allo stesso tempo si utilizzava un materiale che nel tempo non crea problemi e garantisce protezione del manto di copertura presente.

Perché la committenza ha scelto questo tipo di intervento?

La committenza viste le previsioni di vita dello stabile quantificabili in anni 10, dove passato questo termine si eseguirà la demolizione dello stesso per creare superficie edilizia abitativa. Viste queste premesse la committenza richiedeva un intervento economico, duraturo che rispondesse alle prescrizioni di bonifica amianto degli organi di vigilanza di competenza.

Questo tipo di intervento ha permesso di rispondere alle prescrizioni e di contenere i costi di bonifica amianto, rispetto ad una rimozione dello stesso con successiva fornitura con posa di nuova copertura.

Fasi del trattamento:

1) trattamento con prodotti incapsulanti certificati di tipo “C” che vengono spruzzati con pompe airless, allo scopo di inglobare e bloccare le fibre di amianto prossime all’aereodispersione.

2) posa di listelli in legno di abete (vedi foto) fissati con sistema a gancio al fine di non andare a disturbare il materiale contenente amianto. Questo listello ha lo scopo di permettere l’appoggio e il fissaggio delle lastre in acciaio.

3) posa di lastre in acciaio aluzinc 185 idoneamente fissate con viti automordenti ai listelli precedentemente montati.

ponteggio smaltimento amianto

Il cantiere prima di essere eseguito, è stato allestito con sistema a torri di ponteggio collegati in parapetto. Sui lati dello stabile sono stati applicati dei parapetti a morsetto idoneamente fissati.

cantiere smaltimento amianto
operaio su tetto smaltimento amianto

Immagini dello stato di fatto della copertura, prima dell’intervento e dell’applicazione del primer incapsulante tipo “C”, richiesto dalla normativa per questo tipo di intervento.

sovracopertura smaltimento amianto
ricopertura tetto smaltimento amianto
lana di roccia smaltimento amianto

Tra la copertura e il manto in amianto cemento è stato frapposto uno strato di lana di roccia di spessore 5 cm., questo al fine di creare isolamento termico per gli ambienti interni.

isolamento termico smaltimento amianto
smaltimento amianto capanno
dettagli capanno smaltimento amianto
dettagli capannone smaltimento amianto

Foto intervento sovra copertura terminata.

intervento smaltimento amianto terminato