fbpx

Brescia

Presenza di copertura in eternit in ambiente lavorativo

In questa pagina ci sono i dettagli della sua successiva rimozione, con il sistema smaltimento amianto, e la creazione di una nuova copertura più efficiente con caratteristiche isolanti.
La presenza di amianto: come ormai realtà nota che in molte strutture sopratutto industriali, abbiamo la copertura in amianto cemento.

Che cosa comporta questo?

Si crea un ambiente dove le persone che lo frequentano incorrono nella possibilità di inalazioni di fibre di amianto disperse negli ambienti, come noi diciamo normalmente, ambiente malsano.
Il caso presentato in questo articolo mostra una copertura in amianto cemento molto deteriorata con la presenza di materiali isolanti in lana di roccia, contaminata da amianto per contatto sottostante la copertura.

Cosa succede a causa di questo?

Questa copertura a shed avendo delle infiltrazioni, dalla parte esterna in amianto cemento, le fibre raccolte sulle lastre dall’acqua piovana vengono portate al suo interno tramite le infiltrazioni e successivamente aereo disperse nell’ambiente di lavoro, dove è presente il personale dipendente.
Di conseguenza senza alcuna spiegazione, la presenza di lastre in amianto cemento e il suo deteriorarsi, crea ambienti malsani, con un reale rischio sanitario.

La committenza preso atto di questa situazione ha richiesto una consulenza su come intervenire per risolvere la situazione.

E la situazione era: shed in struttura leggera con sopra manto di copertura in amianto cemento con lana di roccia in intercapedine in pacchetto di lamiera in contro soffitto, parte interna, lana di roccia in intercapedine e lastra in amianto cemento parte esterna.

Ora rimuovendo con smaltimento amianto la copertura esistente abbiamo  proposto una nuova ricopertura ma in questo caso in materiale isolante.

Breve descrizione del nuovo manto di copertura:

Questo materiale isolante è costituito da un laminato nella parte esterna con foglio di cartonfeltro bituminoso, direzione parte interna, collegati tra di loro da uno strato di poliuretano espanso. Questo tipo di copertura permette una riduzione dei passaggi termici, estate dall’esterno verso l’interno, in inverno per effetto del riscaldamento il calore non viene annullato per contatto con superfici fredde derivante da basse temperature all’esterno.

Riepilogo della situazione:

Rimozione con il sistema smaltimento amianto, della copertura presente per avere ambienti più salubri, posa di nuova copertura in materiale isolante ad alta efficienza, che permette di ottenere un risparmio energetico negli ambienti che diventano più vivibili nei periodi estivi, più efficienti nei periodi invernali.
Come abbiamo svolto il lavoro: per prima cosa come da consuetudine abbiamo rimosso tutte le coperture in cemento amianto, come richiesto da normativa. Successivamente abbiamo rimosso lo strato di lana di roccia sottostante, anch’essa rimossa come da normativa, e se volete avere maggiori informazioni sulle esatte procedure, consultateci. Il materiale idoneamente imballato ed etichettato è stato conferito alla discarica come smaltimento rifiuto speciale.

Poi si è proceduto con il montaggio dei nuovi pannelli di copertura con ISOLAMENTO TERMICO AD ALTA EFFICIENZA. Gli incentivi per la bonifica amianto  in questo caso specifico sono l’Ecobonus che consente di detrarre in 10 anni il 65% della spesa sostenuta.

In sintesi senza essere pedanti nei particolari sulle normative, queste sono le azioni che sono state eseguite per lo smaltimento amianto di questa copertura e il rifacimento della stessa.

Ora si potrebbero dire tante altre cose, ma abbiamo deciso di tenere le cose semplici e di essere di aiuto alla comprensione di cosa si può fare su una copertura in cemento amianto, con uno smaltimento amianto fatto in modo professionale, senza la necessità di essere troppo istituzionali.
Non vogliamo certo annoiarvi dicendovi che allestire questo cantiere ha richiesto un determinato numero di azioni, come ad esempio il montaggio di parapetti fissi alla struttura, come presidio di sicurezza collettivo, l’uso di specifici mezzi di sollevamento e calo a terra dei materiali prima rimossi dalla copertura e poi i nuovi materiali per la realizzazione della nuova copertura. Tutte cose che spesso si danno per scontate ma che alla fine non lo sono e che tutte insieme contribuiscono alla buona riuscita del lavoro.

smaltimento amianto da tetto
copertura smaltimento amianto

Le foto sopra presentano la copertura nello stato di fatto in cui le abbiamo trovate.

panorama smaltimento amianto
operai smaltimento amianto

Sopra invece ci sono le foto delle lastre in cemento amianto dopo l’applicazione del primer che si utilizza quando si eseguono gli interventi di smaltimento amianto. Senza tralasciare la foto dei nostri uomini al lavoro.

rimozione smaltimento amianto
impacchettamento smaltimento amianto

Poi naturalmente il materiale rimosso è stato adeguatamente imballato ed etichettato, pronto per il calo a terra e il successivo trasporto e smaltimento in discarica.

gru smaltimento amianto

Questo è quello di cui vi parlavo prima e cioè il mezzo gru utilizzato per portare in quota i pacchi di lastre nuove da montare sulla copertura.

lavoro finito smaltimento amianto
particolare lavoro smaltimento amianto

E alla fine…………..finalmente il lavoro finito.

lavoro finito smaltimento amianto