Forlì

Bonifica copertura in amianto cemento (eternit) a Forlì (FC)

Usato il sistema a sovra copertura tipo “C”.
Questo tipo di bonifica di coperture costituite in amianto cemento, consiste nel ricoprire con idoneo materiale, che generalmente è rappresentato da lastre laminate in acciaio che possono avere diversi trattamenti superficiali, al fine di separare il materiale pericoloso dall’ambiente, così eliminando il rischio di aereodispersione  delle fibre di amianto.

Questo metodo di bonifica coperture in amianto cemento, rientra nei tre metodi di bonifica consentiti dalle normative vigenti.

Situazione iniziale: la copertura in cemento amianto interessata è di tipologia a due falde a doppia lastra in amianto cemento, a vista dall’esterno.
La problematica principale da risolvere erano le infiltrazioni diffuse di acqua e queste anche dopo diversi interventi manutentivi per il recupero delle infiltrazioni, il problema dopo poco tempo si ripresentava puntualmente.
Questo tipo di copertura costituita da due lastre, quella esterna e quella interna, con intercapedine in lana di roccia, le infiltrazioni si presentavano a causa di micro fratture delle lastre, lastre rotte insieme alla problematica dei fissaggi che con il tempo sono andati a lasciarsi per vetustità del materiale costituente la copertura, questo insieme di situazioni creava infiltrazioni diffuse difficilmente recuperabili e se recuperate, l’intervento non era duraturo.

La razio alla base del nostro intervento è stato quello di abbandonare l’idea di intervenire direttamente sulle lastre con materiali siliconici o guaine, etc, in quanto questi non tengono nel tempo e la valutazione di sostituire le lastre danneggiate per la sua quantità, portava a una valutazione di smaltimento dell’intero coperto e questo era un onere che la committenza non voleva sostenere.
La soluzione presentata è stata quella di una copertura sovrapposta in laminato continuo, così si evitava la rimozione eternit e allo stesso tempo si utilizzava un materiale che nel tempo non crea problemi e garantisce protezione del manto di copertura presente.
Un’altra problematica di questo intervento era l’Aia ambientale (Autorizzazione Integrata Ambientale) che è particolarmente assoggetta a controlli periodici Asl e Arpa e l’intervento stesso doveva rispondere in modo meticoloso e dettagliato alle normative di bonifica materiali contenenti amianto e questo era necessario per ottenere il parere favorevole degli organi di vigilanza di competenza.

Normalmente questi organi intervengono per le opere di bonifica coperture in amianto cemento, ma in questo caso con una certificazione di autorizzazione integrata ambientale (AIA), la supervisione degli organi di vigilanza è stata più stretta e serrata, in quanto tutti i materiali utilizzati e il personale impiegato nell’intervento devono essere rispondenti alle normative vigenti in ambito bonifica materiali contenenti amianto.

Questa nota poc’anzi riportata vuole mettere in evidenza che il tipo di soluzione proposta e la professionalità del personale impiegato e il coordinamento dei lavori, è stato in grado di soddisfare le richieste e le esigenze per un intervento che per sua natura richiedeva una stretta supervisione degli organi di vigilanza di competenza.

particolare tetto smaltimento amianto
lato tetto smaltimento amianto

Immagini dello stato di fatto della copertura, prima dell’intervento. Lo stato di degrado della copertura risultava in buono stato.

stato copertura smaltimento amianto
stato della copertura smaltimento amianto
lato copertura smaltimento amianto
copertura totale smaltimento amianto

Questo intervento è formato da:

1) trattamento con prodotti incapsulanti certificati di tipo “C” che vengono spruzzati con pompe airless, allo scopo di inglobare e bloccare le fibre di amianto prossime all’aereodispersione.

2) posa di listelli in legno di abete (vedi foto) fissati con sistema a gancio al fine di non andare a disturbare il materiale contenente amianto. Questo listello ha lo scopo di permettere l’appoggio e il fissaggio delle lastre in acciaio.

3) posa di lastre in acciaio aluzinc 185 idoneamente fissate con viti automordenti ai listelli precedentemente montati.

smaltimento amianto
lastre acciaio smaltimento amianto

Foto intervento sovra copertura terminata, con relativo montaggio degli accessori di chiusura di colmo.

lavoro terminato smaltimento amianto