Verona

Bonifica copertura in amianto cemento (eternit)

Usato il sistema a incapsulamento amianto certificato di lastre in copertura a vista dall’interno dello stabile, intervento eseguito a Verona (Vr)

Problema risolto:

Vista la costante permanenza di persone all’interno dei locali con copertura in lastre in amianto cemento, la committenza ha ritenuto opportuno eliminare ogni rischio derivante dalla presenza di amianto, per inalazione.
Il responsabile della Sicurezza dell’impresa appaltatrice secondo l’art. 15 del D. Lgs. 81/2008 ha promosso l’iniziativa di eliminazione del rischio derivante dalla presenza di materiale contenente amianto con sistema di bonifica a incapsulamento amianto permanente certificato.

 

Situazione iniziale:

Le lastre in amianto cemento a soffitto si presentavano in buono stato di conservazione, salvo alcuni punti che hanno richiesto un intervento di riparazione mediante riporti di nuovo materiale o sostituzione integrale dell’elemento lastra.
Con questo tipo di bonifica, incapsulamento amianto, presenta notevoli vantaggi sia in termini di tempo, in quanto l’intervento dura meno giorni rispetto ad uno smaltimento, e non crea il problema di smaltire i rifiuti tossici.

incapsulamento amianto inizio lavoro

 Fase 1:

Preparazione ed allestimento cantiere con copertura in teli di nylon dei manufatti al di sotto della copertura da bonificare, al fine di evitare che si sporcassero durante l’irrorazione dei prodotti incapsulanti utilizzati per la bonifica delle coperture in amianto cemento.

 Fase 2:

Applicazione mediante pompa a basse pressione di prima mano di prodotto incapsulante elastomerico certificato.

applicazione prodotto incapsulamento amianto
prodotto per incapsulamento amianto

Fase 3:

Seconda ed ultima applicazione mediante pompa a bassa pressione di prodotto incapsulante elastomerico certificato.

Fase 4:

Lavorazione terminata. Raccolta dei teli posti a copertura dei manufatti, sgombero e pulizia del cantiere.