fbpx

Padova

Bonifica amianto con sistema incapsulante con prodotti certificati

Lavoro su parte estradosso (esterna) e parte intradosso (interna), eseguito in provincia di Padova.
Problematica risolta: visto la complessità della tipologia di copertura costituita da struttura in ferro portante in numero due lastre in amianto cemento di cui lato esterno con disegno a forma di onda e lato interno grecata con intercapedine in lana di roccia, la committenza per problemi anche di logistica ma sopratutto per un contenimento dei costi, ha richiesto una bonifica senza la rimozione del cemento amianto.

Riepilogo esigenze della committenza:

– bonifica della copertura in amianto cemento richiesto dagli organi di vigilanza di competenza a norma di legge e da parte della committenza, senza la rimozione ma con sistema a incapsulamento amianto;

– ridurre al minimo le interferenze logistiche legate all’attività  all’interno e all’esterno della struttura con copertura in amianto cemento;

– rispondere a una richiesta imprescindibile della committenza di eseguire una bonifica amianto senza la rimozione che garantisse la permanenza e la non manutenzione del trattamento per almeno anni 15.
Per tale completamento alle richieste della committenza sopratutto in termini di durata del trattamento, un lavoro molto importante è stato la valutazione dei corretti materiali da utilizzare per l’intervento e inoltre a questo la corretta valutazione dei supporti da trattare che prima dell’applicazione del prodotto, sono stati idoneamente preparati.
Con la soluzione del sistema incapsulante ha permesso di ridurre al minimo i disturbi alla logistica, di ridurre i costi di incapsulamento amianto di un 60% rispetto ad una rimozione e allo stesso tempo rispondere alle richieste normative in ambito di sicurezza negli ambienti di lavoro ( la fibra non volava più).

 Dettagli soluzione applicata incapsulamento amianto:

La metodologia di incapsulamento amianto consiste nell’applicazione di quattro prodotti suddivisi in 2 fasi, la prima sono i preparativi, fissativi e quelli della seconda fase sono i protettivi.

Nella prima fase vengono applicati dei prodotti a base solvente, fissativi, anti-alga che hanno la funzione di inglobare le fibre di amianto prossima all’aerodispersione e di preparare il manufatto alla successiva fase di prodotti protettivi.

Nella seconda fase vengono utilizzati prodotti a base di resine certificate per l’incapsulamento amianto che hanno la principale funzione di proteggere il manufatto in amianto cemento dal degrado degli agenti atmosferici che sono la principale causa della rovina irrimediabile della lastre a cui consegue uno smaltimento obbligatorio per eccessivo degrado.

Un elemento molto importante della seconda fase è l’applicazione in due mani a colore contrastante. Il colore contrastante, esempio grigio con ultima mano verde, permette di verificare nel tempo l’usurarsi del rivestimento protettivo che quando appare il colore sottostante, abbiamo una chiara indicazione dello stato di degrado del rivestimento esterno.

Nota particolarità dei lavori:

L’applicazione di questi prodotti come da capitolato incapsulamento amianto, richiede determinate grammature per metro quadrato; ciò significa che per ogni stesura di prodotto, precisamente quattro, una parte essenziale dell’applicazione di questi prodotti è l’esperienza di posa che permette di applicare la corretta grammatura delle resine in applicazione, per le quattro fasi, le prime due fissativi incapsulanti e le ultime due protettivi resinoidi.

La corretta applicazione per quantità è fondamentale per la certificazione in quanto le prove di tenuta e resistenza dei prodotti sono state fatte con una determinata quantità. Il non rispettarla può creare al trattamento problemi futuri.

Per questo noi ribadiamo l’importanza di una esperienza necessaria nell’applicazione di prodotti per l’incapsulamento amianto.

Eseguire gli interventi senza avere una corretta conoscenza di queste applicazioni, porta inevitabilmente a problemi di aggancio e durata del trattamento nel tempo.

albero incapsulamento amianto
e tetto incapsulamento amianto
lastre tetto incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto intradosso
lastre soffitto Incapsulamento amianto
incapsulamento amianto sostituzione lastre

 Incapsulamento amianto intradosso:

Situazione iniziale: le lastre in amianto cemento a soffitto si presentavano in buono stato di conservazione, salvo alcuni punti che hanno richiesto un intervento di riparazione mediante riporti di nuovo materiale o sostituzione integrale dell’elemento lastra.

Fase 1:

Preparazione ed allestimento cantiere con copertura in teli di nylon dei manufatti al di sotto della copertura da bonificare, al fine di evitare che si sporcassero durante l’irrorazione dei prodotti incapsulanti utilizzati per la bonifica delle coperture in amianto cemento.

Fase 2:

Applicazione mediante pompa a basse pressione di prima mano di prodotto incapsulante elastomerico certificato.

Fase 3:

Seconda ed ultima applicazione mediante pompa a bassa pressione di prodotto incapsulante elastomerico certificato.

Fase 4:

Lavorazione terminata. Raccolta dei teli posti a copertura dei manufatti, sgombero e pulizia del cantiere.

incapsulamento amianto interno
incapsulamento amianto interno 2
incapsulamento amianto luci
incapsulamento amianto tetto